Matrix

( “Matrix”: 200×150 cm acrilico e mosaico di specchi su tela)

Ho realizzato quest’opera per il primo evento del Movimento arte spirituale dedicato all'”Invisibile”. Il mondo che conosciamo non può essere compreso con la vista ed è reale solo nell’ambito delle percezioni. Nell’ambito della realtà, esso non esiste: tutto ciò che ci circonda non è altro che una nostra percezione che viene rielaborata dal cervello per permetterci di poter interagire con il mondo esterno. Il gioco di specchi ci ricorda questo: la realtà esterna è impalpabile e ci rimanda tante sfaccettature di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *